Officinae.org | Filosofia
21356
page-template-default,page,page-id-21356,qode-social-login-1.0,qode-restaurant-1.0,ajax_fade,page_not_loaded,,select-theme-ver-4.1,vertical_menu_enabled,wpb-js-composer js-comp-ver-5.2,vc_responsive
 
La nostra strategia di sempre è fare una comunicazione credibile

“La mia vita è il mio messaggio” per dirla con le parole di Gandhi.

La coerenza del nostro stile di lavoro è rintracciabile nei nostri stili di vita e di consumo.

Le scelte esistenziali del gruppo di lavoro: ecologiche, sostenibili, etiche e solidali sono il punto di partenza per ogni nostro progetto, perché la bugia non vende più.

Non tutte le imprese possono essere nostre clienti

Il nostro gruppo non si presta a nessuna operazione di make up aziendale e nemmeno ci lasciamo trasformare in mercanti dell’etica.

Siamo semplicemente dei narratori della normalità.

Narriamo storie normalmente straordinarie: storie profondamente etiche, autentiche, sostenibili, giuste, che rafforzano la reputazione di ciascuna impresa.

A quale verità
possiamo credere?

In una società liquida l’umanità rimane orfana di regole, di legami forti e riferimenti sicuri, senza certezza di ruoli e attribuzioni di responsabilità. Non si sa più a cosa credere. Noi crediamo fortemente che l’umanità è il valore più grande e con essa la qualità delle relazioni.
L’impresa va riscoperta come entità umana, fatta di valori rifondati intorno alla centralità dell’essere umano e alle sue relazioni di qualità, orientata verso un nuovo slancio vitale non solo per le imprese, per l’economia ma per le società ed il creato intero.”